Informazioni riguardanti il Test di Paternita’ Prenatale

Il test del DNA prenatale come suggerisce il nome implica dei campioni ottenuti dal feto non ancora nato. Un certo numero di metodi e’ disponibile per questo al giorno d’oggi. L’amniocentesi e la villocentesi sono i due metodi di campionamento del DNA del feto che sono ancora molto in uso in questo momento. Tuttavia, col progresso della scienza nuovi metodi non invasivi sono stati sviluppati come il test prenatale di paternità per determinare la paternità del bambino. Un altro esempio è il test genetico utilizzando il DNA fetale nel sangue maternao per il test di determinazione del sesso con livelli di successo che superano il 95%. Prima di optare per qualsiasi tipo di test del DNA prenatale, sia per determinare il sesso bambino, che la paternità o la salute del feto, è importante consultare il proprio medico per essere guidati su alcune questioni fondamentali, come ad esempio la data del concepimento.

Scienziati e ricercatori sono estremamente ottimisti sul futuro dei campioni di DNA fetali risultanti dai campioni di sangue materno. In altri termini, un test di paternità prenatale al giorno d’oggi è privo di rischi,  rapido e indolore. E’ stato già utilizzato per determinare la paternità fin dalla 11esima settimana di gravidanza e questo test è ora disponibile in commercio. Il sequenziamento del DNA fetale nel sangue materno permette di tracciare alcune malattie autoimmuni nel feto non ancora nato a rischio zero. Il nostro sito è costruito per dare la consapevolezza dei vari test del DNA prenatali oggi disponibili. Speriamo che il nostro blog vi fornisca informazioni sufficienti su qualsiasi test prenatale si voglia effettuare. Tuttavia, se non si e’ trovato quello che si sta cercando consigliamo di contattarci per ulteriori informazioni.

Il nostro sito prenatale

Sei incinta? Sei alla ricerca di informazioni sul test del DNA prenatale e sulla gravidanza? Allora questo sito web informativo ha le risposte. Lo scopo e’ di fornire tutte le informazioni necessarie relative al test del DNA prenatale. Il test del DNA prenatale copre una vasta gamma di test fra cui quello di paternità prenatale, quello di previsione del genere del feto e di campionamento del DNA fetale prenatale. In questo sito esaminiamo anche una serie di questioni relative ai sintomi della gravidanza e storielle sulla previsione del genere del feto. Il test vero e proprio utilizzando campioni di sangue materno per determinare la paternità prevede l’estrazione del sangue della madre. Il DNA fetale è identificato allora da questo plasma sanguigno. Specifiche variazioni del DNA note come Polimorfismi a singolo nucleotide o SNPs vengono analizzate in laboratorio.

Per darvi un’idea, gli analisti hanno osservato oltre 300,00 marcatori genetici sia nel DNA fetale che nel DNA del padre presunto e solo se vi è una corrispondenza del 99,9% si conferma la paternità. E’ possibile raggiungere questi gradi di precisione con la bioformatica inculcando appunto la tecnologia in genetica. Il prezzo di un test varia a seconda della scieta’ scelta ed il paese in cui è condotto il test. I prezzi varieranno da paese a paese e da un laboratorio all’altro. E’ noto che il costo è significativamente maggiore rispetto ad un normale test di Paternità e non comprende i costi medici aggiuntivi come la consultazione del ginecologo o i costi del prelievo da parte di un operatore sanitario. Si consiglia di parlare col laboratorio prima di confermare l’ordine.